Croce Rossa Italiana

Comitato Basso Veronese

Web
01_01
01_02
01_03
01_04
01_05
Web
02_01
02_02
02_03
02_04
02_05
Web
03_01
03_02
03_03
03_04
Web
04_01
04_03
04_04
04_05
Web
05_01
05_02
05_03
05_04
Web
06_01
06_02
06_03
06_04

PARTECIPA ANCHE TU!

in_+r

Abbiamo bisogno di Te

Diventa Volontario

Entra a far parte della Nostra Famiglia. Insieme potremmo fare molto e aiutare chi ne ha Bisogno.

INFORMAZIONI!

 

Operatori del Sorriso

Un'Italia che Aiuta

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 284 iscritti.

 

Archivio Newsletter

MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI

Un racconto

badante-anziani

Buongiorno a tutti. Vi racconto una storia : Ore 4:45 del mattino. Chiamata del 118.Signora 92 anni casa di riposo:”signora i parametri sono normali,cosa si sente?Fatica a respirare?Vuole andare in ospedale o vuole restare qui?”.
Capelli bianchi, piccola nei suoi 25 kg , Respiro affannoso che si percepisce appena, porta le mani piano piano al torace,occhi chiusi,una lacrima che spunta ….ed una vocina delicata che si percepisci appena: ”male si,ma fate voi, decidete voi, tanto io sono qui …. che aspetto”,scoppiando poi in un pianto umile e dignitoso e spalancando gli occhi carichi di lacrime. La scena basta all’infermiere per chiamare la centrale è avvertire che comunque avremmo trasportato la signora anche se non grave,(per la centrale 118 aveva comunicato che poteva restare in casa di riposo). ‘Scavalcati e protocolli’ Maurizio il volontario, nel suo 1.85 mt di altezza, la prende in braccio come farebbe un principe azzurro e la posa sulla barella. In pronto soccorso stessa manovra dalla barella dell’ambulanza a quella dell’ospedale. Il suo ‘grazie’? Un grande sorriso a tutte gengive(anche se si vergognava di essere senza denti), una carezza reciproca e tenendo strette strette la sue mani nelle mie.La speranza non si strappa via a nessuno. Aspettare di morire credo sia la cosa peggiore che possa restare dopo una vita di sacrifici . Non so se abbiamo fatto per lei la cosa giusta ,se per un attimo le abbiamo tolto un po’ di tristezza e alleggerito il cuore,ma si vive di momenti e lei oggi ci ha donato un momento unico, profondo e ricco di insegnamento. …… E alla domanda: perché lo fate ??? Credo che non serva dare una risposta . Anche questo è essere un volontario .

Diva.

Informativa per l’utente circa il trattamento dei dati personali nelle assistenze sanitarie

Privacy Policy

 

 

ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE DGR. VENETO n° 322 DEL 21/03/2018

 

Abbiamo Bisogno di Te

Sisma Centro Italia, raccolta fondi CRI

Per sostenere le popolazioni colpite dal devastante terremoto del 24 agosto, la Croce Rossa Italiana ha attivato una raccolta fondi dedicata. 

E’ possibile donare attraverso l’ IBAN : IT40F0623003204000030631681 utilizzando la causale “Terremoto Centro Italia”

Informazioni e servizio donazioni:
Email: aiuti@cri.it
Telefono: 06.5510 

Dona Ora